Il buon riposo deve essere di qualità

ATTENZIONE A CHI VI OFFRE UN BUON RIPOSO, PERCHE’ NON SEMPRE E’ DI QUALITA’.

Come avrete potuto vedere in molti negozi, è tempo di “sistemi per il riposo”. Infatti mi è capitato di vedere che addirittura anche in alcune catene di negozi di abbigliamento, ci si improvvisa ” venditori di materassi e guanciali”.

Sarà perché il settore interessa al pubblico, ma certo è che un negozio di abbigliamento non mi pare il luogo più adatto per acquistare un materasso dove dormirò tutte le sere per i prossimi 10 anni almeno.

Comunque basta polemica, a noi interessa spiegarvi come si sceglie il giusto materasso per cercare di non sbagliare nel vostro acquisto. I nuovi sistemi per il riposo che sono i più “consigliati”, sono in particolare due: il memory, e molle indipendenti. E’ necessario per entrambi che la vostra rete sia a doghe e non in maglia, altrimenti andrebbero vanificate tutte le “peculiarità” insite in questi materiali di nuova generazione. Faremo in futuro un post anche sulla rete in maniera di darvi informazioni più dettagliate anche su questo.

Il materasso memory, possiamo dire che è più indicato alla persona che non ha sostanzialmente problemi particolari con un peso medio. Tanti clienti mi chiedono: ” ma è vero che il materasso memory tiene più caldo degli altri tipi?”

Su questo posso rispondervi semplicemente così, certamente essendo il memory un materiale sintetico che si plasma sulle curve della persona tende ad accostarsi di più al corpo e specialmente in quelle settimane estive dove la temperatura sale a 40° è un po’ più caldo, ma niente di insopportabile. Possiamo dire quindi, che usando un semplice coprimaterasso in cotone o come ce ne sono in fibra d’argento o canapa, posso risolvere questo particolare, senza nessun altro accorgimento.

Diverso è se ho particolari problemi di sudorazione o un peso che va oltre i 100 kilogrammi. Per questi tipi di conformazioni, è sicuramente più adatto il materasso con molle indipendenti perché ha due funzioni : quella di sostegno del corpo, e insieme quella di aiuto concreto nello scendere dal letto per la flessibilità delle molle interne.

 

 

 

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

2 − 2 =